Il Cinghiale Valdostano

La quantità di cinghiali selvaggi presenti sul territorio valdostano ha subito un notevole aumento negli ultimi 20 anni e, fatta eccezione per il lupo, non sono presenti antagonisti naturali. Le femmine, che all’età di 10-12 mesi sono già fertili, hanno un periodo di gestazione di 114 giorni e possono generare tra i 2 e gli 8 cuccioli. In periodi di abbondanza di cibo, inoltre, il cinghiale può riprodursi 2 volte all’anno.

Proprio per questo aumento esponenziale degli esemplari è dalla Direzione regionale Flora, Fauna, Caccia e Pesca del Dipartimento risorse naturali e Corpo Forestale della Valle d’Aosta, un progetto volto a monitorare e contenere il numero dei cinghiali.

Il nostro cinghiale

Fino al momento della caccia, il cinghiale che vi proponiamo ha vissuto in natura, lontano da ogni contatto con l’uomo. Ciò ha permesso all’animale di nutrirsi spontaneamente ed in maniera naturale, rispettando i ritmi naturali e crescendo in maniera sana ed equilibrata.

L’assenza di integrazione da parte dell’uomo di mangimi o farmaci e la totale libertà nei nostri boschi, hanno garantito all’animale un elevato benessere, lasciando intatte le caratteristiche che gli animali hanno sviluppato millenni or sono.

Si tratta di animali che vivono liberi nel loro ambiente naturale e che, fino al momento della caccia, non hanno avuto alcun contatto con gli esseri umani e non sono stati oggetto di allevamento. Il cinghiale che vi viene proposto ha potuto scegliere autonomamente come nutrirsi e la grande libertà di cui ha goduto gli ha permesso di svilupparsi spontaneamente, secondo ritmi lenti, regolati dal susseguirsi dei giorni, dei mesi e delle stagioni, crescendo in modo equilibrato ed assolutamente naturale. L’assenza d’integrazione da parte dell’uomo (mangimi o farmaci) e la totale libertà vissuta tra i nostri boschi garantiscono la mancanza di contaminati chimici ed apportano un elevato benessere all’animale selvaggio. Nel cinghiale che vi proponiamo troverete le stesse caratteristiche che avevano gli animali selvaggi di mille anni fa.

Le Carni

Le carni vengono trattate con estrema cura per preservarne ed esaltarne le peculiarità. A partire dai cacciatori, allenati a riconoscere gli esemplari migliori, fino al nostro macello, dove ogni operazione avviene sotto il controllo degli organi preposti, tutti i passaggi avvengono rispettando le più rigide norme sanitarie e con la massima attenzione per fornirvi una carne fresca dal sapore eccezionale.

Informazioni nutrizionali (Unità di misura espressi per 100 g)

Valore energetico: 107 Kcal / 446 Kjoule

Proteine: 22 g

Carboidrati: 2.3 g

Grassi: 1.1 g

Acidi grassi saturi: 0.55 g

Sodio: 0.080 g